In ricordo di Giuseppe Valitutti

Il 10 febbraio 1826, a Paola (CS), nasce Giuseppe Valitutti. Appartenente ad una famiglia di grandi proprietari terrieri, partecipa ai moti del 1848, senza subire l’arresto perché colpito da requisitoria in quanto altri 4 membri della sua famiglia vengono condannati a lunghi anni di prigionia per lo stesso motivo. Capo del comitato rivoluzionario del circondario di Paola che nel 1859 proclama il governo provvisorio e per primo proclama la decadenza della dinastia dei Borbone, quando Garibaldi giunge in Calabria sostiene l’azione garibaldina senza partecipare attivamente alle operazioni militari. Maggiore della guardia nazionale di Paola, consigliere provinciale per 20 anni, deputato provinciale e primo presidente del consiglio provinciale di Calabria Citra, deputato dal 1861 per tre legislature nelle file dell’estrema sinistra, tra gli aderenti all’anticoncilio di Napoli del 1869, sindaco di Paola per 17 anni, muore a Paola il 24 settembre 1891.