Vincenzo Lombardi e la Repubblica Romana

Il 20 novembre 1820, ad Alatri (FR), nasce Vincenzo Lombardi. Dichiarata la Repubblica Romana si arruola volontario nel Battaglione Cacciatori dellAlto Reno e partecipa alla difesa di Ancona assediata dagli austriaci. Promosso tenente per merito, dopo la caduta della Repubblica si unisce a Garibaldi nel tentativo di accorrere in difesa di Venezia. Imbarcatosi a Cesenatico viene catturato e fatto prigioniero. Restituito alle autorità pontificie, dopo la liberazione torna ad Alatri dove vive di stenti. Muore in una clinica vicino a Como il 26 novembre 1906.