Alberto Fausto Vanni (PRI): «Oltre alla salute, pensiamo all’economia»

«La mia famiglia ha aperto questo commercio negli anni trenta, io sono nel settore praticamente da sempre. Con me, come in tante altre realtà come la mia, stanno persone di fiducia che lavorano in negozio da 20 o 30 anni». Questo il grido di allarme lanciato da Alberto Fausto Vanni e ripreso dai media locali qualche giorno fa. Tra gli interventi che l’esponente repubblicano suggerisce al sindaco della sua città ci sono quelli sugli affitti. «Io stesso mi sono trovato nella situazione inedita di dover chiedere al padrone dello stabile di venirmi incontro. Quella dell’affitto è la cosa che più incide nel bilancio di un esercizio. Proprio per questo la Regione dovrebbe fare in modo di dimezzare questa spesa, per 12/18 mesi, con un intervento diretto e una mediazione con i proprietari».

«Carissimi amici repubblicani, siamo in una situazione difficile. Oltre alla salute occorre pensare anche all’economia. Ho invitato il segretario regionale del PRI Moreno Lorenzini a inviare una lettera a Giani. Sarebbe opportuno un incontro, anche su Zoom, per definirne tutti insieme il contenuto».