Il Popolo Re

L’ultimo governo che disse al popolo americano quando e se lavorare, quando e dove circolare, fu il governo del re d’Inghilterra. Per cui sarà pure giusto rimproverare a Trump di non aver preso misure dirimenti contro la pandemia non fosse che ci si dimentica che il popolo americano è armato. Vai a dirgli cosa devi fare e rischi una pallottola e laggiù i presidenti li ammazzano senza particolari riguardi, la fine di un uomo eccezionale quale Lincoln. Se anche il popolo Italiano fosse armato sarebbe più difficile che qualcuno dicesse loro chiudi, sanifica, distanziati, riapri, richiudi. Di pallottole ne rischierebbe cinque soprattutto se il capo di governo non fosse nemmeno in grado di convincere la sua maggioranza. È quello che è accaduto all’ottimo presidente Conte, il quale varato un bel DPCM zeppo di regole e regolette si è ritrovato contro un partito della sua maggioranza. Non me l’hanno detto in faccia ha lamentato il premier. Sarà pure vero ma non è che lui dia l’impressione di amare molto il confronto altrimenti farebbe un disegno di legge non dei dpcm. Ora dobbiamo difendere il presidente del consiglio. I capigruppo Pd di camera e senato gli hanno rimproverato a suo tempo dell’uso eccessivo dei dpcm. Ma cari signori glieli avete consentito voi con il vostro voto! Quello si è presentato in aula con un decreto della protezione civile per gestire l’emergenza terremoti e voi invece di dirgli tanto vale dare allora i pieni poteri al Papete di Salvini li avete dati a Conte. Conte è fin troppo misurato con gente come voi ha un animo Cristiano. Ciò non toglie che il popolo si meriti per lo meno chiarezza. Guardate la grande forza del movimento cinque stelle. Esso dal nulla è diventato il primo partito del paese sollevando il tema sacrosanto della democrazia diretta, quello della trasparenza, quello dell’apertura del Parlamento. E cosa ha ottenuto. La democrazia formale, l’opacità delle decisioni e un parlamento chiuso che si occupa di transomofobia quando il paese è alla canna del gas. Il popolo per vostra grazia è disarmato ma mica scemo.