Stefano Elia Marchetti e l’avventura dei Mille

Il 10 settembre 1839, a Bergamo, nasce Stefano Elia Marchetti. Tra i volontari arruolati da Francesco Nullo, partecipa alla guerra del 1859 con i Cacciatori delle Alpi. L’anno dopo è tra i volontari che si imbarcano dallo scoglio di Quarto per partecipare alla spedizione dei Mille. Nel 1862 viene arrestato durante il tentativo di spedizione per la liberazione del Trentino e del Veneto, ricordata come fatti di Sarnico. Scarcerato, è ancora con Nullo e Garibaldi nella spedizione per la liberazione di Roma conclusa con lo scontro d’Aspromonte. Nel 1863 si unisce al volontari guidati da Francesco Nullo che si recano in Polonia per intervenire al fianco degli insorti polacchi contro la dominazione russa. Ferito nel corso della battaglia di Krzykawka, in cui viene ucciso lo stesso Nullo, viene portato a Chrzanów, dove muore il 7 maggio 1863 a causa delle ferite.