Un gelato repubblicano al Ghetto

Il piacevole incontro del “gelato Repubblicano al Ghetto” in programma per il prossimo mercoledì 10 giugno ore 17:00, insieme agli amici della Fondazione Levi-Pelloni, è una importante occasione per i repubblicani romani di ritrovarsi dopo il lungo fermo causato dal covid-19.
Una iniziativa organizzata e promossa dal segretario Organizzativo, l’amico Claudio Chioccarello.

Spiega il segretario politico dell’unione romana Michele Polini: «Il legame con la comunità ebraica rappresenta da sempre un elemento caratterizzante del nostro partito ed assume in questo momento un significato ancora più particolare ed un valore su cui fondare la nostra azione di rilancio della città; il Ghetto, luogo di cui il Sindaco Ernesto Nathan per primo ne decise l’apertura. Ripartire da qui ed ora con la nostra azione ed impegno sarà l’avvio di un rinnovato patto con la città eterna e con i suoi cittadini, che vedranno il nostro impegno perché Roma torni ad essere la città eterna che è nei nostri cuori».
«I prossimi appuntamenti amministrativi per la città e probabilmente per la regione ci dovranno trovare pronti grazie all’impegno e la forza che ognuno di noi saprà profondere.
Questo primo e fondamentale appuntamento sarà l’occasione per aprire i nostri momenti di incontro per contribuire alla costruzione di un progetto Repubblicano per Roma, che ci vedrà impegnati in prima linea per la sua realizzazione».
«Due appuntamenti prima della pausa estiva per discutere insieme il nostro programma, il primo dopo il 15 giugno ed il secondo dopo il 15 luglio, per trovarci pronti al riavvio a settembre e presentare la nostra proposta per Roma».

Appuntamento mercoledì 10 giugno alle ore 17:00 a Piazza delle Cinque Scole per un gelato Repubblicano da gustare insieme.

Ascolta l’intervista