La Bank of England finanzierà direttamente la spesa pubblica

La Bank of England finanzierà direttamente la spesa pubblica supplementare attraverso l’utilizzo della “way and means facility” della Banca che non è stato utilizzata dalla crisi finanziaria del 2008. Lo strumento dà al governo la possibilità di ottenere rapidamente denaro contante in tempi di crisi, consentendo una risposta più rapida e un sostegno diretto all’economia e riducendo al minimo le turbolenze sul mercato finanziario.

La normativa dell’UE non consente di fare altrettanto al sistema europeo di banche centrali, ma nel 1990 Bruxelles ha accettato che il Regno Unito potesse mantenere lo strumento “ways and means facility” fino a quando non avesse deciso di adottare l’euro, cosa che — per fortuna — non ha mai fatto.

La portata delle ricadute economiche del covid-19 non si è ancora manifestata pienamente, ma la libertà del Regno Unito di agire con rapidità e incisivamente è in netto contrasto con l’incapacità dell’UE di trovare la quadra su una risposta economica condivisa alla crisi sanitaria.