Giuseppe Nuvolari, mazziniano e massone

26 febbraio 1820, Roncoferraro (MN), nasce Giuseppe Nuvolari. Imprenditore, nel 1850 è costretto a fuggire in Piemonte perché coinvolto nella congiura di Belfiore. Mazziniano, non si limita a finanziare l’attività propagandistica e rivoluzionaria ma partecipa da volontario alle guerre risorgimentali con Garibaldi, nel 1859 nei Cacciatori delle Alpi e nel 1860 con i Mille. Due anni dopo è ancora con il Generale nella spedizione conclusasi in Aspromonte. In questa occasione, mentre si trova a Palermo, viene iniziato dallo stesso Garibaldi alla massoneria di rito scozzese nella Loggia “I Rigeneratori del 12 gennaro 1848 al 1860 Garibaldini” insieme a molti altri ufficiali garibaldini. Ritornato nella città natale dopo la guerra del 1866, rimane sempre devoto a Garibaldi. Muore a Roncoferraro il 17 luglio 1897.