Suppletive, parte ufficialmente la sfida dei repubblicani romani

Elezioni suppletive. È cominciato il conto alla rovescia per quanto lasciato libero da Gentiloni dopo la sua nomina a Commissario Europeo. E l’unione romana è ufficialmente partita per la raccolta delle firme nei quartieri Monti, Trevi, Colonna, Campo Marzio, Ponte, Parione, Regola, Sant’Eustachio, Pigna, Campitelli, Sant’Angelo, Ripa, Borgo, Esquilino, Ludovisi, Sallustiano, Castro Pretorio, Celio, San Saba, Testaccio, Trastevere, Trionfale, Prati, Flaminio, Della Vittoria.
Un obiettivo ambizioso: servono tra le 300 e le 600 firme. In meno di due settimane. Chiunque possa o voglia dare una mano può contattare il 391.3904358 oppure scrivere a priromacapitale@gmail.com. Abbiamo intervistato il segretario dell’unione romana del Pri Michele Polini.

Ascolta l’intervista