Online i lavori della direzione nazionale del Pri

Qualcuno avrà dubitato sullo stato di salute del Partito Repubblicano. Ma dopo la direzione nazionale di oggi, anche il più scettico si sarà arreso. Perché si sarà accorto che non solo la tradizione repubblicana ha ancora i suoi interpreti e i suoi eredi. Ma questi interpreti e questi eredi sono preparati e carichi. Segni di vitalità si erano già avuti. A partire dal congresso di Bari, passando per il Stati Generali del Nord, del Centro e del Sud Italia e per terminare con il recente Consiglio Nazionale.

Al centro della discussione due documenti. Una sorta di decalogo, redatto da Massimo Andolfi e dal segretario Nazionale Corrado De Rinaldis Saponaro, e di cui abbiamo già parlato tempo fa, ed uno economico che si può scaricare qui di seguito.

Sono intervenuti, dopo l’illustrazione dei due documenti da parte dei rispettivi redattori (Andolfi e Saverio Collura), Paolo Morelli, Widmer Valbonesi, Aldo Sampaolo, Bepi Pezzulli, Niccolò Rinaldi, Giannantonio Mingozzi, Paolo Gambi, Alessandra Ascari Raccagni.

Ascolta i lavori