C’è un legame tra il Calcio moderno e la Massoneria

Era il 26 ottobre 1863 e a Londra, alla Free Mason’s Tavern, in Great Queen Street, viene fondata la Football Association, la federazione calcistica inglese. Nasce così il calcio moderno. In questo giorno i rappresentanti di alcuni club londinesi si riuniscono per definire il regolamento ufficiale per il gioco del calcio. Allora ancora più vicino al rugby che allo sport odierno. Sono definite le dimensioni del terreno di gioco, le regole per i gol e il fuorigioco e viene proibito l’uso delle mani ed il fallo volontario
La gara inaugurale con le nuove regole decise dalla FA viene inizialmente prevista a Battersea Park il 2 gennaio 1864, ma successivamente viene deciso di sperimentare le regole del calcio a Mortlake il 19 dicembre 1863 per la gara tra il Morley’s Barnes team e il Richmond Fc, finita con un pareggio senza reti. La Freemasons’ Tavern era stata fondata nel 1775 al numero 61-65 di Great Queen Street nel West End di Londra per volontà della Gran Loggia d’Inghilterra quale luogo di ritrovo delle logge massoniche ed ha funzionato come luogo di associazione per numerose organizzazioni filantropiche esterne alla massoneria. È stata demolita nel 1909.