A fianco del popolo curdo. Le bandiere repubblicane alla fiaccolata di solidarietà

Il Pri è dalla parte del popolo curdo. «Ormai è chiaro a tutti», ha detto qualche giorno fa Bepi Pezzulli, responsabile della Politica Estera e Rapporti con Partiti Euro Atlantici del Pri, «che la Turchia non può stare nell’Alleanza Atlantica». Riccardo Bruno, vicesegretario nazionale, aveva invitato il Partito a mobilitarsi in una manifestazione a sostegno. In un Occidente troppo tentennante fa eccezione Israele che “condanna fermamente l’invasione turca delle aree curde e mette in guardia contro la pulizia etnica dei curdi da parte della Turchia e dei suoi delegati”, dice il primo ministro Benjamin Netanyahu in un post su Facebook. «Israele è pronto a fornire assistenza umanitaria al coraggioso popolo curdo», ha aggiunto.

Oggi, a Roma, le bandiere repubblicane dell’unione romana del Pri partecipanno alla fiaccolata di solidarietà per il popolo curdo. Ci saranno tra gli altri il segretario politico Michele Polini e il segretario organizzativo Claudio Chioccarello. L’appuntamento è al Pantheon, piazza della rotonda, alle 19.30.