I Giovani Repubblicani, odore di futuro…

Marco Spina una ne pensa e cento ne fa. Un segretario dei Giovani Repubblicani con un’energia che sposta treni e montagne. Se è questa è l’ipotesi di futuro, quella che lui, insieme a tanti altri, da Francesca Reale ad Alessandro Brunetta, da Giovanni Balducci a Pierpaolo Milandri, stanno mettendo su strada, allora c’è di che sperare. Perché non ci si attarda in teorie, in universali astratti, ma si bada alla concretezza, cioè fare cose, agitare i territori, coinvolgere gente. Perché è solo così che la tradizione repubblicana può riconquistare il suo ruolo. Dialogando e confrontandosi, dimostrare vitalità, essere orgogliosi della propria storia e della propria tradizione, senza paura di altre sponde e di altri autori. Perché la cultura non è la ripetizione di slogan e di dottrine altrui, la cultura è la comprensione del proprio presente alla luce dei valori che questa comprensione illuminano e orientano. Il pensiero feconda il pensiero e questo fa sì che le comunità crescano. È impossibile l’eterno riproporsi dell’uguale. O meglio: impossibile no. Ma sarebbe applicare al divenire della storia qualcosa che non ha più attualità, un qualcosa di estrinseco, uno schema. Il pensiero politico non è, diviene. Nel senso che si adatta alle contingenze, si trasforma, lasciando immutabili, quelli sì, i propri paletti di riferimento.

Ci si lascia alle spalle le presentazioni a Forlì e Ravenna del libro di Olga Fernandes e il convegno Una prospettiva per il futuro che tanto consenso ha saputo raccogliere.

«Anche la vista col tempo migliora. Da giovani vediamo bene, da vecchi guardiamo lontano» (Mirko Badiale)

Con Eugenio Fusignani, vicesegretario nazionale del Pri, parliamo proprio di questo. Perché il Pri deve guardare ai suoi giovani, guidarli e consigliarli, perché saranno la classe dirigente del domani. Il giovane cammina più veloce dell’anziano, ma l’anziano conosce la strada. E la Federazione Giovanile Repubblicana ha un ruolo storico, avendo avuto tra i segretari Pietro Nenni, Oscar Giannino, Davide Giacalone…

Ascolta l’intervista
Annunci