«Gli uomini hanno assunto talmente tanto l’abitudine di obbedire ad altri uomini, che la libertà è, per la maggior parte di essi, il diritto di essere sottomessi solo a maestri scelti da loro stessi. Le loro idee non vanno più lontano di così, ed è qui che si arresta il debole sentimento della loro indipendenza» (Della natura dei poteri politici in una nazione libera, Marie-Jean-Antoine-Nicolas de Caritat, marchese di Condorcet)