La Malfa: «Abbiamo poco tempo per fare qualunque cosa»

Lanfranco Palazzolo ha intervistato Giorgio La Malfa per Radio Radicale. «La preoccupazione principale è quella dell’economia del Paese, tenuto conto dell’aggravarsi della situazione internazionale che richiede una maggiore attenzione. La crisi è un fatto negativo, un elemento di responsabilità per chi l’ha prodotta. Un secondo motivo di preoccupazione sono le scadenze di fine anno, il bilancio dello Stato, l’eventuale aumento dell’Iva. L’interesse sarebbe che si formasse un Governo che sappia affrontare con uno sguardo lungo i problemi tutti. Non faccio previsioni, si tratta di mettere d’accordo forze che si sono combattute, e non è facile».

E come si sta muovendo il Pd? «Zingaretti è molto prudente. Ma la scelta vera adesso è quella di un nome, in pochi giorni. La gravità di questa crisi sta qui: che lascia poco tempo per fare qualunque cosa. Noi abbiamo bisogno di impostare seriamente l’economia e il rapporto con l’Europa, senza leggerezze da cui usciremmo con le ossa rotte».