«Ritorneremo protagonisti»

Si è riunita ieri sera la direzione dell’Unione romana del PRI. Tanti i temi all’ordine del giorno: dall’istituzione dei gruppi di lavoro per la raccolta delle firme per la presentazione delle liste elettorali, al programma per l’attuazione del lavoro degli incarichi già affidati dal direttivo, dalla definizione di una ‘manifestazione’ esterna per testimoniare alla cittadinanza la voglia di tornare a lavorare sul territorio alla definizione di quadranti territoriali esterni al terreno urbano.

È opportuno e urgente aiutare Roma a uscire da una crisi senza precedente. Un degrado che è offensivo della sua storia, dalle buche ai rifiuti, dal caos trasporti a, più in generale, una mancata programmazione strategica che sembra lasciare tutto al caso e all’improvvisazione. I 5S, nella loro furia distruttiva contro tutto e tutti, non sembrano a loro agio quando poi si tratta di amministrare (o governare) per davvero. Quando si tratta, cioè, di mettere in gioco le competenze.

Ne abbiamo palato con il segretario Michele Polini. «Abbiamo un nuovo vicepresidente del consiglio comunale, Sara Seccia. Le auguro buon lavoro e le auguro di rimanere il più possibile nella carica. Ma le criticità sono troppe…»