Jp Industries: Invitalia presenta lavoro di ricerca su potenziali investitori

Si è svolto al Ministero dello Sviluppo economico il tavolo di aggiornamento su JP Industries – Ex Merloni, a seguito della decisione dell’azienda di attivare la procedura concorsuale lo scorso 1 luglio, depositando domanda di concordato in bianco al Tribunale di Ancona.

Alla riunione, presieduta dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, hanno partecipato i rappresentanti delle Regioni Marche e Umbria, l’azienda, i sindacati e Invitalia.

Come era stato richiesto dal MiSE nel corso della precedente riunione, Invitalia ha illustrato il lavoro compiuto in questi mesi per verificare la presenza di possibili partner disponibili a supportare il piano industriale presentato da JP Industries. Si sono tenuti, infatti, degli incontri con possibili investitori, sia finanziari che industriali, ai quali è stato chiesto di valutare la sostenibilità del piano industriale. Un piano sul quale sono state riscontrate delle criticità, in particolare nella parte relativa alla realizzazione di una nuova gamma di prodotti destinata alla vendita diretta ai consumatori.

Durante l’incontro, l’azienda ha sottolineato che la scelta di presentare la domanda di concordato in bianco ha l’obiettivo di garantire la continuità d’impresa, al fine di trovare soluzioni per mantenere attive nei prossimi mesi le linee di produzioni, salvaguardare i lavoratori impiegati e pagare i creditori.

Il Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial ha invitato l’azienda: “a far proprie le indicazioni presentate oggi da Invitalia di rivedere il piano industriale, già nell’ambito della procedura avviata con il Tribunale, per renderlo più attrattivo all’ingresso di nuovi possibili partner.

Pur essendo di fronte ad una situazione di crisi che si protrae da diversi anni, tutte le istituzioni continuano ad essere disponibili a supportare un’azienda che necessita di un sostenibile piano di rilancio, finalizzato alla salvaguardia dei lavoratori e di una storica realtà produttiva del territorio”.