Giorgio La Malfa ospite dell’Istituto di Studi di Politica Internazionale

All’indomani della caduta del Muro di Berlino sembrava che la democrazia politica e il sistema di mercato avessero vinto la sfida, grazie a un capitalismo riformato dalla sicurezza sociale, dall’azione dei sindacati, dalle politiche keynesiane per la piena occupazione. In realtà, il mercato senza correttivi è tornato ad essere dominante, fino alla crisi del 2008.

Annunci